“Per essere insostituibili bisogna essere unici”


– Coco Chanel
Instagram Feed

Call Us +39 392 35 46470

Via Sterpulino 11, Pisa

Follow Us

The kitchen tea

The kitchen tea è una festa tutta al femminile, che si tiene prima del matrimonio, che fa parte delle così dette pre-wedding celebration ovvero l’insieme dei party che, nel mondo anglosassone, precedono il matrimonio.

The kitchen tea si tratta di un usanza tipicamente inglese che sembra risalga al 1890. Tradizionalmente the kitchen tea è proprio questo: un tè pomeridiano, organizzato dalla damigella d’onore (maid of honor), che normalmente si tiene nella cucina della madre della sposa.

The kitchen tea (il tè in cucina) tradizionalmente si tiene come il bride shower 2-3 settimane prima del matrimonio. Si tratta di un’occasione che consente alle ospiti di entrambi i lati della famiglia di conoscersi prima del grande giorno.

The kitchen tea è un party con giochi, dove le ospiti portano un piatto di prodotti da forno, deliziose ricette o regali legati alla cucina per inviare la futura moglie nel suo viaggio di felicità domestica.

The kitchen tea è, dunque, un party simile al bride shower con la differenza che è tradizionalmente focalizzato sull’aiutare la sposa ad allestire la sua cucina coniugale, mentre nel bride shower la sposa riceve regali per tutta la sua casa e per se stessa.

Tuttavia, in un contesto moderno dove spesso le spose convivono da tempo con il partner, the kitchen tea diventa per lo più un’occasione per  festeggiare con i propri cari e giocare con loro.

 

Chi dovrebbe essere invitato al the kitchen tea?

The kitchen tea tradizionalmente è un piccolo evento, con circa dieci o venti ospiti. Ad essere invitate le donne che compongono il così detto wedding party ovvero chi ricopre un ruolo il giorno delle nozze, come la damigella d’onore, le damigelle e la flower girl. Ad esse si aggiungono le madri, le sorelle, le nonne, le cugine di entrambi i partners e le amiche intime della sposa. In ogni caso, al the kitchen tea non deve partecipare chi non sarà invitato al matrimonio.

 

Chi paga?

A pagare the kitchen tea è chi lo organizza, che si tratti della damigella d’onore, di un’amica o di un familiare della sposa o più in generale chi fa parte del wedding party.

Come per the bride shower the kitchen tea si può tenere contestualmente all’addio al nubilato (hen’s night).

 

Quali sono i giochi e attività nel kichten tea?

I giochi del kitchen tea tendono ad essere meno volgari di quelli dell’addio al celibato, ma alcuni di essi possono essere abbastanza simili. Un gioco popolare è quello di interrogare le ospiti per vedere quanto conoscono la sposa, con domande sulla sua infanzia, i suoi gusti e antipatie, e persino il suo futuro marito. Un altro gioco popolare prevede di chiedere ad ogni ospite di scrivere alcune pillole di saggezza che saranno raccoltein un book per la sposa.

Un altro gioco molto diffuso è quello di suddividere gli ospiti in gruppetti ciascuno dei quali realizzerà su di un ospite un abito da sposa realizzato con i rotoli di carta igienica.

Avvolte sono previsti giochi con premi dal lucidalabbra al pelapatate, dal diario ad un agenda passando per un ricettario.

No Comments

Leave a reply