FASHION YOUR WEDDING

Instagram Feed

Call Us +39 392 35 46470

Via Sterpulino 11, Pisa

Follow Us

Professione wedding planner

Sei una super fan di Enzo Miccio e non ti perdi una sua puntata. Hai manualità e sei una creativa. Adori fiocchi e merletti e i fiori sono la tua passione per questo stai sognando di diventare una wedding planner!

Attenta! il Wedding Planner non è più un mestiere fantastico ispirato al sogno americano, non è così facile come sembra. Il wedding planner a mio parere è una professione troppo spettacolarizzata, al punto da sembrare una “finta” professione quando invece si tratta di un lavoro molto impegnativo e strutturato. 

Non è infatti una cosa facile organizzare un matrimonio: ci sono mille cose a cui deve pensare il Wedding Planner che non è semplicemente un organizzatore di matrimoni, ma anche un maestro di cerimonie.

TROVA TUTTE LE INFORMAZIONI RELATIVE AL CORSOCorso Wedding planner

 

Ma cosa fa esattamente il Wedding Planner?

Il wedding planner si occupa di tutti gli aspetti, più o meno romantici, che riguardano il matrimonio. Contrariamente a quanto si crede la manualità e la creatività non è poi la dote più sfruttata in questa professione. Infatti gran parte di questa professione consiste nel prendere contatti con i fornitori dei diversi servizi e cercare di ottenere il miglior servizio possibile a delle cifre convenienti, facendo un attento lavoro di screening tra le possibili opzioni. Nello specifico il wedding planner aiuterà gli sposi nella scelta di tutti i settori: da quello ristorativo fino a quello fotografico. Assieme agli sposi ideerà un vero e proprio progetto che includerà in primis lo “stile” che si vuol dare al matrimonio. Inoltre il wedding planner stipulerà contratti con i fotografi; indirizzerà la scelta di ristoranti e del prezzo; aiuterà a definire il luogo in cui si terrà la cerimonia e quello in cui si terrà il ricevimento nuziale; per questo le competenze principali che devi possedere se vuoi essere un bravo wedding planner saranno:

  • Budgeting
  • negoziazione
  • Pianificazione e organizzazione
  • Gestione del tempo
  • Problem solving
  • Networking

 

Al di là delle ottime capacità gestionali, non si può sicuramente intraprendere il mestiere senza avere la benché minima idea di cosa si tratti. E’ necessario, seppur non obbligatorio, seguire un corso di formazione. Le Leggi italiane, infatti, non hanno definito un percorso formativo specifico, per cui per diventare un wedding planner basta soltanto aprire una partita iva e fare esperienza nel settore anche con corsi online.

Siccome non c’è ancora una strada univoca, prima di trovare il corso adatto bisogna cercare un po’. In questo momento in Italia nascono corsi di formazione per Wedding Planner un po’ ovunque, il consiglio che personalmente do è valutare bene la validità degli insegnanti e il contenuto del corso prima di lanciarsi in imprese che possono rivelarsi deludenti se non addirittura fallimentari!

Non farsi trarre in inganno dai prezzi avvolte corsi molto costosi possono rivelarsi delle fregature viceversa corsi più economici possono dare le giuste indicazioni per capire se questa professione è al caso tuo o meno.

Il mio consiglio è quello di prendere quante più informazioni possibili sulle riviste di settore e affidarsi ad esperti che hanno un’attività avviata da qualche anno e non si stanno improvvisando formatori in un settore che neppure loro conoscono bene!

Sicuramente è da sfatare il mito che si tratta di una professione in cui i guadagni sono facili e che non occorra formazione. Infatti , per quanto riguarda i guadagni, in questo settore le variabili in gioco sono molte. Sicuramente ricopre un ruolo fondamentale l’esperienza e il “nome” che ci si costruisce andando avanti nel tempo, per non parlare della sana pubblicità che deriva dal passaparola di clienti soddisfatti. In secondo luogo anche la città fa la differenza.  Formazione ed esperienza è la base di questa professione. Un altro prezioso consiglio che personalmente mi sento di dare a chi decide di approcciarsi a questo mondo è quello di fare esperienza prima lavorando per qualcun’altro poi se decidi di aprire una tua attività, prima di farlo analizza bene gli abitanti del territorio in cui vuoi lavorare. Sono disposti a diventare tuoi clienti? Google fornisce una marea di strumenti gratuiti che ti permettono di fare un analisi di mercato, ma se non sai usarli bene meglio affidarti a  esperti marketing che possono fare per te analisi di mercato. Verificato questo non esitare ad aprire la tua agenzia ed ad utilizzare tutti gli strumenti social e del web per farti conoscere e sopratutto non smettere mai di formarti!

ISCRIVITI ORA!
Corso Wedding planner

No Comments

Leave a reply