FASHION YOUR WEDDING

Instagram Feed

Call Us +39 392 35 46470

Via Sterpulino 11, Pisa

Follow Us

L’addio al celibato

L’addio al celibato è una tipica festa dei paesi anglosassoni in onore di un uomo in procinto di sposarsi, svoltasi in perfetto spirito goliardico

L’addio al celibato per tradizione è l’ultima “libera uscita” dell’uomo prima del matrimonio. Solitamente è una serata all’insegna della libertà, della serenità, e perché no, di un pizzico di follia.

Solitamente, l’addio al celibato è nascosto alla futura sposa, per mantenere lo spirito di “ultima notte celibe/nubile”.

Secondo la tradizione durante l’addio al celibato il futuro sposo è sottoposto alle peggiori tentazioni, per dimostrare di essere veramente sicuro di compiere il grande passo.

Chi organizza l’addio al celibato?

Solitamente l’addio al celibato è organizzato dal testimone dello sposo ed è una festa solo per uomini. In ogni caso il futuro sposo non deve assolutamente sapere cosa la serata o il weekend organizzato gli può riservare.

Chi sono invitati all’addio al celibato?

Gli invitati all’addio al celibato cui sono tutti gli amici del futuro sposo.

Come per l’addio al nubilato , è opportuno invitare solamente amici veri e non anche semplici conoscenti.

Quando deve essere organizzato l’addio al celibato?

L’addio al celibato dovrebbe essere organizzato almeno 4 giorni prima dalle nozze. Sicuramente non dovrebbe essere organizzato il giorno prima del matrimonio, specie considerando che quasi certamente durante la serata si beve molto, specie alcolici.

Cosa bisogna sapere prima ancora di tirar fuori le idee per l’addio al celibato affinché la festa sia ben riuscita?

Le regole da seguire per una perfetta pianificazione di un addio al celibato sono tre. Innanzitutto occorre:

  1. Conoscere i gusti del festeggiato. Può sembrare banale ma non lo è: se lo sposo odia la montagna, sarebbe ridicolo portarlo un weekend a sciare sulla neve! Un classico, è lo spogliarello sexy in un locale di lap-dance. Ma attenzione l’addio al celibato non deve essere per forza una festa sfrenata ed osé. Se non si ha voglia di assistere al tradizionale spogliarello, si può decidere una serata a base di vino, birra e piatti speciali, nulla vieta che siano preparati dalla mamma del futuro sposo. 
  2. Stabilire un budget.
  3. Stilare una lista di invitati.

 

Quali sono le delle ultime tendenze in corso per gli addii al celibato?

Se il futuro sposo è un appassionato di sport estremi, buona idee sono:

  • organizzare un bel salto con l’elastico (Bungee Jumping).
  • organizzare un volo in paracadute. Se lo sposo si è mai lanciato dal paracadute si potrebbe optare per organizzare un volo in tandem per il quale non occorrono preparazioni particolari. Il lancio col paracadute tandem consiste in un lancio da 4300 mt. con un paracadute biposto pilotato da un’ istruttore. 

Se lo sposo non è un patito degli sport estremi si può optare per un soggiorno in una di qualche giorno con gli amici in una località estera oppure organizzare un fine settimana in un centro benessere con tanto di trattamenti relax e antistress, sono le classiche giornate spa, diventate un vero proprio must.

Per gli appassionati del genere si può organizzare una partita di golf, oppure  un camping.

In alternativa alla classica serata al casinò sempre per gli appassionati del genere si può organizzare un soggiorno in una tenuta immersa nel vede delle colline toscane magari organizzando una caccia al tartufo o una bella passeggiata a cavallo arricchendo il tutto con una degustazione di vini .

Per gli amanti del divertimento sicuramente sarà un’idea simpatica organizzare  una giornata a un Parco tematico, in merito l’offerta è varia si va dal classico parco divertimenti a quello avventura a quello acquatico.

No Comments

Leave a reply