“Per essere insostituibili bisogna essere unici”


– Coco Chanel
Instagram Feed

Call Us +39 392 35 46470

Via Sterpulino 11, Pisa

Follow Us

La proposta di matrimonio: il fidanzamento

Sempre più coppie di sposi pongono attenzione alla cosi detta proposta di matrimonio.

Ma cosa dice a riguardo il galateo? È cambiato qualcosa negli anni?

Facciamo un confronto assieme tra tradizione e modernità tra ieri ed oggi.

Il Fidanzamento, ieri

Fino a non tanto tempo fa il matrimonio era annunciato con il fidanzamento.

Esso si teneva 6 mesi prima dalla delle nozze nel corso di un ricevimento organizzato dalla famiglia della sposa. L’annuncio vero e proprio veniva fatto dal padre della sposa. Nel corso del ricevimento il fidanzato donava l’anello di fidanzamento alla sua promessa sposa che ricambiava con un regalo di valore equivalente, come ad esempio un orologio d’oro.

Secondo la tradizione, quando l’uomo voleva sposare la propria donna, doveva anzitutto parlarne ai propri genitori. Ricevuto il loro consenso, avvertiva i genitori della futura sposa. All’incontro poteva essere presente l’amata. Solo dopo l’assenso dei genitori di lei, l’uomo si dichiarava alla donna. Successivamente si avvertivano i parenti della coppia; che, sempre secondo la tradizione si dovevano avvertire nello stesso momento, per esempio durante una cena. Per ultimo si avvertivano gli amici. 

Se i due fidanzati avevano figli provenienti da matrimoni precedenti, questi dovevano essere avvertiti immediatamente dopo la donna, successivamente gli eventuali ex mariti e ex mogli.

Il fidanzamento oggi

La società odierna è volta all’informalità per cui le tradizioni e regole dettate dal galateo poco fa esposte e sempre valide possono essere trasgredite senza creare grossi problemi. Cosicché al giorno d’oggi sempre meno le coppie ricorrono a discorsi formali ed ufficiali per annunciare le nozze.

Esistono due tipi di feste di fidanzamento: la prima è quella in cui si annuncia il fidanzamento; la seconda è quella è in cui si annuncia alle famiglie ed amici la decisione di sposarsi. Nulla vieta di unire le due tipologie.

Il pranzo di fidanzamento

Il galateo odierno prevede che l’annuncio del fidanzamento nel corso di un pranzo intimo, al quale invitare qualche parente o amico strettissimo. 

Solitamente, dopo aver ricevuto il sì dalla fidanzata, la madre del fidanzato chiama quella della fidanzata che riunirà, oltre ai genitori, anche nonni, parenti vicini ed eventualmente anche qualche amico stretto. 

La festa è pagata dai genitori della sposa e per questo generalmente si tiene a casa della futura sposa. Il giorno dopo il fidanzato farà recapitare alla fidanzata e anche a sua madre dei fiori bianchi per ringraziarla. 

In alcune regioni d’Italia però è  usanza che la mattina del pranzo di fidanzamento, il fidanzato invia alla sua promessa sposa un mazzo di rose bianche simbolo di amore puro. A tavola il posto d’onore spetta ai fidanzati di fronte, i loro i rispettivi genitori. Alla fine del pranzo si terra il brindisi di augurio alla nuova coppia di sposi e con esso si avrà l’annuncio del fidanzamento. Secondo la tradizione, i genitori di lui regalano un oggetto d’oro alla futura nuora , solitamente un gioiello di famiglia.

Una bella idea di tendenza è quella in cui si ufficializza il fidanzamento Il con una festa.

Regola vuole che gli invitati possono portare doni alla coppia anche se non bisogna mai chiederli espressamente. Per il resto la festa può essere fatta a casa, in un locale, al ristorante e come per il matrimonio vero e proprio, si può decidere anche di organizzare allestimenti decorativi, magari a tema. 

Secondo tradizione, dopo la festa, il fidanzamento viene annunciato e pubblicato ufficialmente sui giornali locali oppure sul web.

Ecco un esempio di annuncio di fidanzamento:

Il Sig. e la Sig.ra (nome e cognome dei genitori della sposa) di (città) annunziano il fidanzamento della loro figlia (nome e cognome della sposa) con il Sig. (nome e cognome dello sposo), figlio del Sig. e della Sig.ra (nome e cognome dei genitori dello sposo) di (città dei genitori dello sposo). Le nozze sono previste per (mese delle nozze).”

Non tutti sanno che nel caso in cui si abbia la Rottura di fidanzamento il codice civile italiano all’art. 80 prevede precise conseguenze giuridiche. Infatti, in caso di inadempimento della promessa di matrimonio, si può domandare la restituzione dei doni di fidanzamento ed anche di riavere foto, film e lettere d’amore realizzati assieme. Se invece uno dei due rompe prima della festa, l’art. 8 del codice civile dice che deve risarcire tutte le spese fatte, compreso il denaro speso per il mutuo fatto per l’acquisto dell’eventuale casa.

No Comments

Leave a reply